Alessandra Ruggeri

Giovanni Bottazzi
25th May 2015
Madwa-Nika P-Cadet
2nd June 2015

Sono stata a Shanghai e ho lavorato per  tre mesi alla British Chamber of Commerce a Shanghai, sono tornata da poco più di due settimane  da uno stage in Cina con CRCC Aasia e già non vedo l’ora di ripartire!

Prima di tutto da questa esperienza mi porto a casa la sorpresa di essermi trovata così bene, poi CRCC  Asia ha fatto di tutto per rendere incredibile e unica la mia permanenza in Cina! E’ un’organizzazione solidissima e che tutela 24/7 ognuno di noi!
E’ un’esperienza che tutti dovrebbero vivere , senza nessun timore, perché è un modo semplice e meraviglioso di investire nel proprio futuro.

Ho avuto altre esperienze lavorative all’estero, anche a Londra, ma Shanghai mi è rimasta nel cuore. E’ una città stupenda, mi ha affascinata moltissimo fin da subito e non posso escludere una mia futura esperienza lavorativa lì. Anche perché è la nuova New York, è una metropoli che negli ultimi decenni ha subìto una crescita vertiginosa, così come tutta la Cina del resto, che per noi giovani rappresenta senza dubbio il futuro.

Io ho fatto lo stage alla Camera di Commercio Inglese di Shanghai e durante il mio stage dovevo occuparmi di moltissime attività particolarmente stimolanti dal mio punto di vista, ma devo ammettere che sono stata anche fortunata. Infatti in questi giorni ricorre il centesimo anniversario dell’organizzazione in cui ho fatto il mio tirocinio ed ero coinvolta a tempo pieno nell’organizzazione del Ballo per celebrare questa ricorrenza. E’ stato bellissimo! Dovevo contribuire all’organizzazione dell’evento, selezionando i vari premi da attribuire, gli abiti da far indossare ai partecipanti, selezionare delle foto. In generale comunque, a prescindere da questa festa così particolare, dovevo partecipare a moltissimi eventi, in primo luogo quelli di cui la Camera di Commercio Inglese a Shanghai era partner e scrivere articoli. Questo ha migliorato anche notevolmente il mio livello della lingua inglese!A lavoro mi hanno dato sempre compiti diversi, più responsabilità, si sono sempre fidati di me e ovviamente io mi sentivo ancora più coinvolta e più proattiva nel mio lavoro!

Fare questo stage è stata la decisione migliore che potessi prendere! Molti potranno dire che ci sono tantissimi elementi che rendono la Cina un ambiente “ostico” come per esempio la loro lingua e il loro cibo, ma posso affermare che ci si abitua alla grande dopo qualche giorno.

 

APPLY