Valeria Vanzetti • Testimonials • CRCC Asia

Valeria Vanzetti

Ho deciso di intraprendere questa esperienza di stage in Cina per migliorare il mio inglese, perchè sono sempre stata attratta da culture diverse dalla mia e perchè credo che attualmente sia l’unico modo per distinguermi da altri ragazzi che come me hanno concluso il percorso quinquennale universitario. Ovviamente una delle altre ulteriori ragioni è legata all’insegnamento che mi sta dando la permanenza qui, imparare altri metodi di lavoro e conoscere molte persone che diversamente non avrei mai avuto modo di conoscere è sicuramente un valore aggiunto unico.

Ho deciso di partire con CRCC Asia perchè mi ha garantito un appoggio certo nella preparazione del viaggio e al mio arrivo, dando un supporto completo a 365 gradi.

L’esperienza professionale che sto svolgendo qui sta andando molto bene e supera le mie aspettative. Lavoro  in un gruppo austriaco che si occupa della progettazione, costruzione e successiva gestione di strutture ospedaliere e di spa, hanno molti progetti in Asia e pian piano sto cercando di farmi includere in più mansioni possibili per arrivare ad avere una visione chiara dell’azienda nel suo complesso.

Avevo già intrapreso un’esperienza di lavoro all’estero molto più breve durante il mio primo anno di Università. Questa non è assolutamente paragonabile. E’ davvero fantastico avere la possibilità di confrontarsi con persone che vivono da sempre in una realtà così diversa e le cose da imparare e da recepire sono davvero moltissime, ogni giorno si ha la possibilità di far diventare trascendentali quelle che prima erano delle certezze, ma bisogna essere disposti a farlo.

Credo che molti giovani abbiano paura di evadere dalle comodità che la vita quotidiana conosciuta da sempre offre. Trovare un nuovo equilibrio non è sicuramente semplice ma riuscirci è davvero gratificante. Penso anche che molti giovani non abbiano la curiosità necessaria per intraprendere queste esperienze ed è davvero un peccato perchè oltre ad aprire la mente, apre anche molte strade che diversamente resterebbero inesplorate.

E’ necessario partire per se stessi per imparare, per sperimentare, per uscire da ciò che è conosciuto, per provare che cosa voglia dire non sapersi muovere ed orientare, per sbagliare, per sentirsi soli, per imparare a bastarsi e per crescere, per identificare realmente ciò che ci piace e cosa no, per avere il tempo di riflettere senza alcuna influenza su ciò che vogliamo fare in futuro, per iniziare a mettere insieme idee che ci porteremo dietro per sempre!

Spero di essere riuscita a trasmettere tutto il mio entusiasmo!

INVEST IN YOUR FUTURE
and gain an international internship in one of the most vibrant cities in the world....

Apply Now