Isabel Bassanelli

Riccardo Bertolo
1st September 2015
Enric Flor
1st September 2015

E’ stata un’esperienza fantastica, incredibile, la città è bellissima, mi son trovata molto bene con i ragazzi che erano li e anche in ufficio. Per quanto riguarda il lavoro, sono stata assegnata al dipartimento legale e ho fatto esattamente quello che avrei voluto: revisione di contratti, ricerche legali , ricerca di leggi e di procedure tipo registrazione marchi e brevetti, ha superato ogni previsione. Sono riuscita ad imparare anche di più perché sono effettivamente riuscita a mettere in pratica quello che ho studiato e essere li direttamente con “le mani nel diritto” mi ha aiutato tanto.

Ho partecipato alle lezioni di mandarino ma non posso dire che so parlarlo! Sono rimasta scioccata all’inizio perché mi son resa conto che in pochissimi parlano inglese ma con la lingua dei segni in cui noi italiani siamo bravissimi sono riuscita a cavarmela. Vivere a Shanghai non mi è sembrato assolutamente strano anche se venivo da una città piccola, i mezzi sono comodissimi e super efficienti quindi non mi ha mai pesato l’ora di strada che facevo per andare a lavoro. Sia con il gruppo che in ufficio ero obbligata a parlare in inglese, quindi è stato molto formativo.
Il 90% dei ragazzi in gruppo venivano dall’UK, quindi è stato molto utile per migliorare il mio inglese. Mi è dispiaciuto stare solo un mese, secondo me due mesi è il periodo giusto perché in un mese ci si ambienta, mentre in due mesi si consolidano i rapporti e a lavoro si riesci a portare avanti qualche progetto in modo più completo. Noi comunque abbiamo cercato di sfruttare al massimo il week-end e siamo stati anche a Pechino con un viaggio di 15 h in treno!

Con la mia supervisor e capo diretta del dipartimento legale ho creato un bellissimo rapporto sia per la complicità sia per il ruolo professionale, e mi hanno incoraggiata a tornare in Cina.
Partecipando a vari eventi e networking abbiamo conosciuto diverse persone che nel momento in cui volessimo tornare potremmo sicuramente contattare. In futuro mi piacerebbe moltissimo tornarci.

Per il momento ho delle strade abbastanza obbligate da seguire per la mia carriera dato che devo dare l’ultimo esame, laurearmi, fare uno stage in uno studio legale a milano e fare praticantato dopo la laurea.Questo stage sarà molto rilevante nel momento in cui sarò alla ricerca di un lavoro, importante averlo fatto in Cina perché significa che si ha avuto il coraggio di partire per l’altra parte del mondo in un Paese molto diverso con una cultura molto molto diversa. Mi sento di suggerire ai ragazzi che partiranno di stare aperti ad ogni possibilità, non partire prevenuti e godersi l’esperienza in Cina.

APPLY